Notas • Note • Notes
Lunes 10 de Diciembre 2018

Sarah Stierch, autogol anche per il genere femminile

12 Enero, 2014 | | Tema: AA-caninfoDOLOR, AA_COPERTINA, BlogDiario Magazine

Una foto di Sarah Stierch nel 2012, pubblicata nella sua pagina su Wikipedia, di cui riportiamo la parte iniziale.

San Francisco, California, United States | 12.01.2014 – È stato un autogol. Mercoledì scorso la Fondazione Wikimedia ha annunciato il licenziamento di Sarah Stierch, coordinatrice della comunità di valutazione dei programmi e personaggio assolutamente di spicco.
Ancora oggi, nella pagina WikiProject Women artists (ProgettoWiky delle Donne Artiste) lei figura come membro numero uno.

La Fondazione ha motivato la decisione con il fatto che la Stierch editava pagine dietro pagamento, cosa notoriamente non condivisa da molti collaboratori e dall’organizzazione stessa.

A ben vedere, i danni di immagine non riguardano soltanto la Fondazione licenziante ma più ampiamente il genere femminile.

Sara Stierch, che grazie al suo curriculum scolastico e lavorativo di un certo livello nel 2011 aveva lavorato come editore ufficiale Wikipedia per lo Smithsonian Institution Archives (che gestisce l’archivio di molte importanti istituzioni), dal 2012 lavorava per Wikimedia come co-sviluppatore del Teahouse Project, volto ad incoraggiare la collaborazione “femminile” e le tematiche che riguardano le fasce deboli nell’edizione di Wikipedia. Si definiva sostenitrice della cultura libera, e le è stato anche riconosciuto il merito di aver apportato un sostanzioso contributo a tale causa, ma alcuni documenti provano il suo lavoro extra-retribuito.

Forse non sapeva che “Noblesse oblige” e da personaggio positivo in vista è repentinamente passata ad essere considerata una figura negativa.

Viene anche da pensare che avesse una strana concezione di cosa significa informazione: infatti, leggendo la sua biografia pubblicata in Wikipedia (non si tratta della sua pagina come colleboratore Wiki ma della pagina dedicata a lei come personaggio) è facile notare che manca la sua data di nascita.
Non si tratta di una bugia, è vero, ma è pur sempre una mancata verità.
Chissà se ci sono molti altri della stessa pasta che scrivono per “L’enciclopedia libera”…

© 2014 Dolores de La Press
Nota esclusiva per ElCanillita.info. Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Fuente: SalaStampaEu
Credito foto: Matthew Roth, Wikipedia

Informazione di dominio pubblico

ElCanillita.info     ↑ Torna all’inizio

Palabras Clave: